Edoardo Guazzoni Architetto | VILLA SANTAMATO
architetto Edoardo Guazzoni, studio di architettura Milano, architetto Milano
15710
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15710,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

VILLA SANTAMATO

LUOGO E DATA

Massagno, Canton Ticino, 1994/1996

CON

A. Bortoluzzi, C. Guazzoni

Category
Edifici privati

La villa è stata edificata a più riprese nel corso del Novecento per le esigenze del medico condotto che vi abitava e vi teneva studio: dai margini della strada di accesso a monte, la casa guarda i giardini a balze e declivi verso sud e, più in lontananza, Lugano e il lago. La casa si compone di due diverse modalità costruttive: ad una pianta ottocentesca a scala centrale, disposta sul pendio, corrispondeva un edificio nel complesso disordinato, con aperture, portici e terrazzi di eco razionalista.

Le esigenze abitative concrete insieme alla cultura artistica e alle collezioni dei nuovi proprietari (una famiglia numerosa), hanno guidato il rifacimento di questo edificio, a partire dall’utilizzo di tutti i livelli disponibili (servizi, lavanderia e palestra a piano seminterrato; soggiorni, pranzo e cucina a piano giardino; zona notte e sala giochi a piano superiore; studio a piano mansarda).

Larghe finestre vengono aperte verso il lago e finestre a mezzaluna al piano mansarda; una nuova veranda si apre sul giardino, soggiorno aggiuntivo raggiungibile dall’interno.

Il deciso colore rosa dell’intonaco di facciata, il cornicione sovrastante fortemente aggettato, il nuovo ordine dettato dalle finestrature e corpi aggiunti in legno verniciato bianco sui lati principali della casa, conferiscono un nuovo carattere all’edificio, che si avvicina, in questo modo, alla tradizione delle ville sorte in questa regione e sulle sponde del lago di Como tra l’Ottocento e il Novecento.