Edoardo Guazzoni Architetto | BIOGRAFIA
Biografia dell'Architetto Edoardo Guazzoni: studi, esposizioni, pubblicazioni, attività di ricerca e conferenze
biografia architetto Edoardo Guazzoni, architetto Edoardo Guazzoni, architetto Darsena di Milano, famoso architetto italiano
15560
page-template-default,page,page-id-15560,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

BIOGRAFIA

Edoardo Guazzoni si è laureato al Politecnico di Milano nel 1973.

Dal 1984 ha studio a Milano.

 

L’attività didattica e di ricerca riguarda lo studio della città storica e del territorio, il disegno e il rilievo degli edifici, il progetto architettonico e urbano.

Attualmente insegna disegno e rilievo presso la Facoltà di Architettura di Milano.

Ha insegnato anche presso la Facoltà di Architettura di Pescara e all’Istituto Europeo di Design di Milano (IED).
Si è dedicato a attività di ricerca sulla tipologia edilizia, sulla morfologia urbana e rurale, sull’abitazione, sugli edifici produttivi, sull’architettura viscontea e sforzesca, sulla tradizione della villa veneta, su tradizione e innovazione nell’architettura.

Ha pubblicato dei saggi di analisi urbana e di disegno della città e degli edifici storici.
Ha lavorato in associazione con il Prof. Giorgio Grassi e quindi con l’Arch. Paolo Rizzatto.

 

L’attività professionale comprende il restauro, la nuova costruzione, gli allestimenti di mostre, esposizioni e showroom, la progettazioni d’interni e di dettaglio.

 

Dopo la vincita del concorso internazionale di progettazione “Darsena” nel 2004 insieme agli architetti Paolo Rizzatto e Sandro Rossi, realizza il nuovo progetto per la riqualificazione e rilancio della Nuova Darsena per il Comune di Milano.

Edoardo-Guazzoni

Tra gli altri progetti di concorso premiati, si cita quello per una piazza nell’area dell’ex panificio militare di Ancona (1978); quello per la nuova Chiesa e il parco di Miglianico, Chieti (1987); quello per la nuova Biblioteca Reale di Copenhagen (1993); quello per la nuova Scuola Materna di Oleggio, Novara, nel 1999.
Nel 2003, è stato selezionato dall’amministrazione comunale per la partecipazione al concorso per il riassetto del nuovo centro urbano di Cesate (Milano).

Nel 2008 vince il concorso per la progettazione del Waterfront di Portici con Valeria Pezza.

 

I suoi principali progetti hanno riguardato il restauro e ampliamento di edifici storici, con interventi multipli, sul Castello di Fagnano Olona e sul Castello Visconteo di Vigevano.
Tra i progetti principali di restauro troviamo anche il restauro del convento cinquecentesco delle suore domenicane di Melegnano; e il restauro e recupero del Teatro Gerolamo, piccolo teatro ottocentesco all’italiana, storicamente utilizzato per la rappresentazione di spettacoli di marionette, in piazzale Beccaria a Milano e ultimato nel 2016.

 

Riguardo all’edilizia residenziale, ha costruito una casa ad appartamenti a Berlino, Tiergarten, con Giorgio Grassi; case ad appartamenti in Via Monte San Genesio a Milano; piani di recupero ad uso abitativo di varie aree nel centro storico di Villasanta (Milano).
Ha realizzato un asilo nido a Segrate (Milano); una scuola materna a Miglianico (Chieti); la Tashi School di Kathmandu in Nepal.

 

Ha curato gli allestimenti della mostra “L’avventura delle idee in architettura” alla Triennale di Milano, nel 1985; delle mostre “L’Ottocento” e “Il Novecento” a Palazzo Isimbardi, per la Provincia di Milano, nel 1987 e 1988; della mostra “Umberto Mastroianni, i materiali”, organizzata dal Comune di Milano alla Rotonda Besana, nel 1989; delle collezioni del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica di Milano, all’interno della mostra “La memoria e il futuro del design”, alla Triennale, nel 2001.

 

Ha ideato e seguito la costruzione di negozi e centri espositivi: a Milano, il negozio di calzature “Fiorentino”, in Corso Magenta; il ristorante “Brisa”; il negozio Lighting di Luceplan in Via San Damiano; lo show room I Guzzini illuminazione in Via San Damiano; il negozio Salmoiraghi in Piazza San Babila; il negozio Eurottica in Via Cusani. A Catania, il negozio di calzature e abbigliamento Ferro.
Per la “Vergelio calzature”, ha realizzato, a Milano, i negozi Vierre in Via Montenapoleone, Marilena in Corso Vittorio Emanuele e in Via Torino, Vergelio in Corso Vittorio Emanuele e in Piazzale Baracca; Timberland, in Galleria San Carlo.
A Monza, i negozi DEV, Timberland e Marilena.

 

Tra i progetti attuati di arredo urbano, sono da citare la piazza Bertacchi a Madesimo; la via Confalonieri, la piazza Gervasoni, le vie Resega, Verdi, la via Mazzini, nel centro storico di Villasanta, Milano.

ESPOSIZIONI

 

2016 “La nuova Darsena di Milano, progetto e costruzione” esposizione a cura di Camillo Orfeo alla Facoltà di Architettura Federico II Napoli.

 

2016 “Durante i lavori di restauro del teatro Gerolamo”, saggio in corso di pubblicazione.

 

2012 Mostra “La Tendenza – Architecures italienes 1965-1985” al Centre Pompidou, Parigi – Progetto per Milano, 1973 (n.12 disegni fanno parte della collezione del museo).

 

2003 Mostra “Il Disegno nella Facoltà di Architettura di Milano”, Politecnico di Milano Campus di Bovisa.

 

1995 Esposizione del progetto urbano “Porta Genova, Via Lorenteggio, Corsico” alla mostra ad inviti “Il centro altrove” a cura di A. Monestiroli, Triennale di Milano.

 

1989 Esposizione del progetto alla mostra per il Nuovo centro terziario regionale a St. Poelten, Austria.

 

1987 Mostra del progetto per il concorso “Colonne di San Lorenzo” alla Triennale di Milano.

 

1985 Esposizione del progetto per la piazza di Badoere, Treviso alla Biennale di Venezia.

 

1980 Mostra del progetto per la Casa dello studente di Chieti.

 

1978 Ancona: esposizione del progetto per il concorso “Piazza nell’area dell’ ex panificio militare”.

 

1978 Esposizione della tavola “Porta Venezia Milano: ricostruzione del rilievo degli edifici al 1850; progetti urbani non realizzati” alla mostra “L’idea della magnificenza civile – Architettura a Milano 1770 – 1848”.

 

1975 Esposizione del progetto per il centro teatrale della città di Udine alla mostra “Rational Architecture Week”, Londra.

 

1973 Partecipazione alla XV Triennale di Milano, Sezione di Architettura con la tesi di laurea: Intervento a Porta Venezia, Milano.

 

 

PUBBLICAZIONI

 

2016 “Il restauro del Teatro Gerolamo”, in corso di pubblicazione, Archinto Editore.

 

2011 “ Disegni di Giorgio Grassi”, scritto in “ Una casa è una casa”, scritti sul pensiero e sull’opera di Giorgio Grassi, Collana di Architettura, Franco Angeli Editore.

 

1996 / 2002 Saggio: “Soresina: Analisi urbana e normativa architettonica“: pubblicato nella monografia “Soresina” , Banca Cremonese, Cremona dicembre 2002.

 

1994 / 1995 Saggi “Annicco: il territorio e gli insediamenti, normativa architettonica, carattere delle dimore”, e ” Catalogo degli edifici”, pubblicato nella monografia “Annicco”, Cassa rurale e artigiana del Cremonese.

 

1989 Note critiche di presentazione del libro “La materia del restauro. Tecniche e teorie analitiche”, di B.P. Torsello, Marsilio Editori, pubblicato sulla rivista “Domus”, n. 708, ottobre 1989.

 

1988 Note critiche di presentazione del libro “L’architettura del quattrocento a Milano”, di Luciano Patetta, Clup, 1988, pubblicato sulla rivista “Domus”, n. 698, ottobre 1988.

 

1987 Saggio: “Le forme della campagna costruita”, pubblicata nella monografia “Genivolta”, Cassa Rurale e Artigiana di Casalmorano.

 

1987 Saggio: “Tradizione costruttiva e progetto. Viaggio attraverso la coltivazione architettonica della terra”, pubblicato in “Urbanistica”, n.86.

 

1986 “La campagna e Vicenza. Tradizione costruttiva della Villa”. Saggio illustrato pubblicato in “Domus” n.677, Itinerario n.18.

 

1979 / 1983 Saggio: “Fabbrica e abitazione”, pubblicato in Milano zona 7, Comune di Milano 1884, coautore.

 

1978 “Abitazione e luoghi del lavoro nella città del ‘700 ” : ricerca didattica svolta all’interno del corso di Composizione architettonica II della Facoltà di Architettura di Milano, pubblicata nella dispensa : ” La costruzione della città moderna: rapporto tra abitazione e edifici produttivi “, a cura dell’ Ambito Progettazione e Storia per la trasformazione della città e del suoi territorio,1979.

 

 

ATTIVITA’ DI RICERCA E CONFERENZE

 

2015 Intervento al seminario “Helsinky waterfront”, Helsinky city planning department, Helsinky.

 

2015 Intervento “Progetto di ristrutturazione della Darsena” presso la Sala Viscontea, ALDAI, Milano.

 

2014 Intervento al forum internazionale “Eco Tech Green” organizzato da Paysage, Padova.

 

2014 Intervento al “Milano design film festival”, cinema Anteo, Milano.

 

1999 / 2001 Analisi del patrimonio edilizio del Comune di Villasanta: indagine catastale ricostruzione tipologica e architettonica, redazione del Repertorio di elementi architettonici per il nuovo Regolamento Edilizio.

 

1998 / 2002 Disegno e rilievo di Porta Orientale a Milano : il ridisegno della Città neoclassica , Corso di Disegno dell’Architettura, Politecnico di Milano.

 

1994 / 1995 Dipartimento di Architettura dell’Istituto Europeo di Design di Milano, corso di Progettazione II: ” Il lotto profondo nell’esperienza della città europea. Le città di Breslavia, Lubecca, Londra, Venezia e Vigevano. Analisi morfologica, tipologica, stilistica e progetti di trasformazione”. Corso pubblicato nella relativa dispensa a cura dell’Istituto.

 

1992 / 1993 Facoltà di architettura del Politecnico di Milano: Il palazzo dei Centurioni a Ozzero: un’architettura militare cinquecentesca nella campagna del Ticino. Analisi e progetto. Tesi di laurea di Chiara Guazzoni, relatori Arch. Massimo Fortis, Arch. Edoardo Guazzoni.

 

1991 / 1992 Dipartimento di Architettura dell’Istituto Europeo di Design di Milano, corso di progettazione II: rilievo e progetto di restauro e riuso del cinquecentesco Palazzo dei Centurioni a Ozzero, Milano; pubblicato nella dispensa annuale dell’Istituto.

 

1990 / 1991 Dipartimento di Architettura dell’Istituto Europeo di Design di Milano, corso di progettazione II: Progetto di restauro delle scuderie del parco Borromeo d’Adda nel Comune di Arcore, Milano.

 

1989 “Geografia e storia nella costruzione del paesaggio. Architettura militare lombarda e progetti nella campagna “: lezione tenuta presso il Corso di Composizione architettonica II del Dipartimento di Progettazione del Politecnico di Torino, pubblicata in omonima dispensa a cura del Dipartimento.

 

1988 “La costruzione del paesaggio: storia e progetti “: lezione tenuta presso l’università di Pavia su invito dell’Ordine degli Architetti di Pavia.

 

1988 Territorio comunale di Isorella, Brescia: analisi del patrimonio edilizio storico, borgo e contado, indagine catastale e tipologica, ridisegno in varie scale. Disegno delle nuove planimetrie comunali alle scale 1 : 2000 e 1 : 5000.

 

1987 “Veneto countryside tradition before the Renaissance up to the nineteenth century ” : lezione tenuta presso il centro Dante Alighieri di Venezia per la Miami School of Architecture.

 

1986 / 1989 “Principi dell’architettura e definizione dei tipi nel tempo : tradizione e innovazione nell’architettura rinascimentale lombarda e veneta “: corso di lezioni e seminari integrativi presso il corso di Composizione architettonica I della Facoltà di Architettura di Pescara.

 

1981 / 1987 L’esperienza costruttiva viscontea e sforzesca in Lombardia : catalogazione, rilievi catastali e restituzione grafica alla scala 1 : 200 di corti castellane, corti rurali, broletti e edifici religiosi delle piazze lombarde.

 

1981 / 1982 “La cultura architettonica nel Veneto” : serie di lezioni tenute all’interno del corso di Composizione architettonica III della Facoltà di Milano sulla tradizione costruttiva veneta in rapporto all’ antichità.

 

1981 Venezia: analisi del rapporto residenza / lavoro. Ridisegno alla scala 1 : 500 di case in schiera, corti, fondaci, campi. L’isola di Rialto e la costruzione dell’Arsenale.

 

1980 Collaboratore alla ricerca M.P.I.: ” Analisi del rapporto industria / residenza nella città della storia: Venezia. Descrizione di esempi, schedatura, ricerca bibliografica e di archivio; disegno di tavole comparative”.

 

1979 / 1983 Analisi tipologica dell’area di Via Farini a Milano: indagine catastale, rilievo tipologico, ridisegno alla scala 1 : 500, soglia 1910, pubblicata nel saggio: “Fabbrica e abitazione” in Milano zona 7, Comune di Milano 1884, coautore.

 

1978 “Abitazione e luoghi del lavoro nella città del ‘700 ” : ricerca didattica svolta all’interno del corso di Composizione architettonica II della Facoltà di Architettura di Milano, pubblicata nella dispensa : ” La costruzione della città moderna: rapporto tra abitazione e edifici produttivi “, a cura dell’ Ambito Progettazione e Storia per la trasformazione della città e del suoi territorio,1979.

 

1977 Collaboratore alla ricerca C.N.R.: “Progettazione e storia per la trasformazione della città e del suo territorio: la revisione del P.R.G. di Milano; il rapporto tra normativa architettonica e regolamenti edilizi”.

 

1976 Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, corso di Composizione IV: tesi di laurea: Origini e sviluppo della città di Bergamo “. Correlatore.

 

1974 Collaboratore alla ricerca C.N.R.: “Rapporti tra morfologia urbana e tipologia architettonica in situazioni urbane caratteristiche: Bergamo”. Contributi analitici per la formazione di uno studio comparativo delle città”.

Bergamo Alta: rilievo e classificazione delle tipologie abitative del centro storico. Ricostruzione degli isolati alla scala 1: 500.

 

1973 Tesi di Laurea: Progetto a Porta Venezia, Milano.

 

1970 / 1972 Porta Venezia a Milano: Analisi tipologica della parte di città basata sul rilievo e la restituzione grafica di oltre 300 edifici. Costruzione di carta tipologica di riferimento alla scala 1: 500.